Trend fw 2013 #7. Urban Folk. 4


Urban Folk

White shirt, Tsumori Chisato.
Skinny jeans, Seven for all Markind.
Booties, Acne.
Ring, Shompole Elephant Collection. *
Masai gold earrings (hand made in Kenya), Shompole.
Necklace (crafted by Kenyan artisans), Adele Dejak.
Belt (hand made in Kenya), Ashe Collection.
Embroidered coat (hand made  by tribal women in the Philippines), Filip & Inna Disini.
Love Travel Guides, Fiona Caulfield, India Series. **

I folk-inspired pieces sono una delle tante tendenze di questa fw 2013: li abbiamo visti sulle passerelle newyorchesi, da Rodarte, Suno e Prabal Gurung.
La novità è che ci dobbiamo lasciare alle spalle gli eccessi dell’etno-chic ed indossare i nostri pezzi folk in un contesto decisamente urban.
Quindi partendo dall’outfit più basic che si possa immaginare (camicia bianca + skinny jeans + booties) ci basteranno un soprabito favoloso, qualche gioiello ed una cintura per interpretare al meglio questa tendenza.

*Il 10% del ricavato delle vendite di questa linea di gioielli è destinato alla David Sheldrick Wildlife Trust che si occupa di salvare gli elefanti orfani in Africa. (Correte a guardare il sito della Fondazione: se amate gli elefanti impazzirete per le foto dei cuccioli!).
**Per scovare in giro per il mondo i più esclusivi folk-inspired pieces niente di meglio delle Love Travel Guides di Fiona Caulfield.
Sono adorabili libriccini stampati su carta fatta a mano e rilegati in tela dedicati a vagabondi di lusso, con dentro tutti gli indirizzi che neppure i migliori concierge conoscono (o quelli che sono soliti tenere per sé!).
Il 10% del ricavato delle vendite di queste guide è destinato alla Love Travel Foundation che promuove i Conscious Travel (viaggi socialmente responsabili) in India.

Follow on Bloglovin


Miss Bailing

Informazioni su Miss Bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 commenti su “Trend fw 2013 #7. Urban Folk.