A ballad of Love and Death. 2


01 vogue steven meisel Il tradizionale style lab  di Halloween quest’anno è ispirato alla Confraternita dei Preraffaelliti che, con le loro atmosfere effimere e sognanti e le loro eteree Muse in bilico tra Amore e Morte, sono stati i precursori delle moderne correnti Dark  e New Gohtic.
Questi artisti visionari, non convenzionali e assolutamente scandalosi per la morale del loro tempo, sono stati d’ispirazione per registi come Tim Burton e Francis Ford Coppola, stilisti come Alexandre McQueen, Karl Lagerfeld, John Galliano e Jean Paul Gaultier e musicisti della new-wave  inglese come i mitici Cure.
Le atmosfere preraffaellite hanno ispirato anche molti editoriali fotografici come quello stupendo che ha visto protagonisti Saoirse Ronan e Steven Meisel sulle pagine di Vogue Usa nel dicembre 2011, intitolato The Cult of Beauty.

My traditional Halloween style lab this year is inspired by Pre-raphaelite painters.
These artists, with their ephemeral and dreamy atmospheres and their ethereal Muse, were the precursors of New Gothic and Dark waves and inspired film makers like Tim Burton and Francis Ford Coppola, designers like Alexandre McQueen, Karl Lagerfeld, John Galliano and Jean Paul Gaultier and musicians like The Cure. These unconventional and visionary painters inspired also many fashion editorials like the gorgeous  “The Cult of Beauty” with Saoirse Ronan photographed by Steven Meisel, published by Vogue Usa on December 2011.
01 pre-raphaelite

02 pre-rapahaelite

2

03 pre-raphaelite

3 editorials

04 pre-raphaelite

05 pre-raphaelite

08 pre-raphaelite

4 vogue steven meisel

06 pre-raphaelite

6 vogue steven meisel

07 pre-raphaelite

07 vogue steven meisel

09

9 editorials

10

10 vogue steven meisel

11

12 kate

12

13

14 Mcqueen

Follow on Bloglovin


Miss Bailing

Informazioni su Miss Bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti su “A ballad of Love and Death.

  • Fabiana

    La mia anima sa di essere così elegante ,incantevole e inarrivabile…il mio corpo non l’ha ancora capito: si ostina ad andar in giro con tute ,Vespe e piumini.Che tristezza! Sono andata a rivedere i tuoi vecchi post sull’argomento:spettacolari.Un abbraccio.Fabiana

    • Miss Bailing
      bailing L'autore dell'articolo

      Cara non mi dire niente!
      Con l’Autunno per me inizia sempre il periodo buio, con i primi freddi mi passa la voglia di vestirmi e mi trascinerei in giro sempre in leggings e biker boots 🙁
      Che tristezza davvero, noi non siamo fatte per questi climi!
      Un bacione :-***