Vestignano e la Terra dei Castelli. 3


Vestignano_01

Oggi vi accompagno alla scoperta di una località delle Marche straordinariamente bella ed interessante, ma per lo più sconosciuta al grande pubblico.
Questa zona della Regione è così ricca di Castelli, in forma di minuscoli borghi più o meno conservati, da guadagnarsi l’appellativo di Terra dei Castelli: qui siamo in val di Chienti e di storia ce n’è fin troppa, tanto che alcuni studiosi locali sostengono addirittura che l’Aquisgrana di Carlo Magno sia da ricercarsi tra queste dolci colline e non nella tedesca Aachen.
Questo filone di studi è portato avanti dall’Università di Macerata che si occupa di quello che si può definire un “Rinascimento Carolingio in Val di Chienti”.
Vestignano, il delizioso borgo di cui voglio parlarvi oggi, è un antico castello che appartenne, a partire dal sec. IX, all’abbazia di Casauria in Abruzzo cui fu assegnato da Ludovico II.
Il borgo circondato di boschi conserva ancora le sue mura possenti, con il torrione cilindrico e le torrette a base quadrata.

Vestignano_02

Su una lunetta appena sopra l’ingresso della cinta muraria, Nobile da Lucca affrescò a colori vivi la Vergine e alcuni Santi in un’opera che si fa risalire ai primi del ‘500.
All’interno delle mura scoprirete un dedalo suggestivo di viuzze, archivolti e sottopassaggi e un’antica chiesa di origine Longobarda dedicata a San Giorgio, che conserva ancora i resti di affreschi attribuiti alla Scuola Folignate del primo ‘400 e a Simone e Andrea De Magistris.
Il minuscolo borgo ospita anche un Museo della civiltà Contadina: un’esposizione privata che presenta una raccolta di testimonianze della vita contadina e agricola marchigiana del Novecento (info ed orari qui).

I dintorni di Vestignano sono altrettanto incantevoli: a Cessapalombo potrete passeggiare nel Giardino delle Farfalle o concedervi un trekking di due giorni con gli asinelli sull’Asinovia che collega Cessapalombo a Pievebovigliana o ancora una passeggiata tra boschi e campagne alla scoperta delle antiche carbonaie.
A Montalto e Caldarola potrete visitare gli incantevoli Castelli e a Pievefavera e Belforte del Chienti gli antichi e imponenti palazzi.
Ma queste sono altre Storie che meritano tutte un loro spazio e che vi racconterò nei prossimi mesi!

Vestignano_03

Vestignano_08

Travel tips: 
Il castello di Vestignano è particolarmente interessante anche da un punto di vista eno-gastronomico poiché ospita un ristorante che, secondo TripAdvisor, è classificato tra i primi 5 sui 4952 recensiti nelle Marche e dove è di casa anche il critico d’arte Vittorio Sgarbi da sempre innamorato di questa Regione.

Il picciolo di rame, che sorge nell’antico frantoio di Vestignano, è un locale intimo ed accogliente con pareti di pietra e travi a vista, il fuoco acceso nel camino e un’imponente e antica macina che occupa parte della sala.
Il proprietario, il Signor Silvano, è non solo un oste prodigo e cortese ma anche un appassionato di storia locale, pronto a condividere racconti ed aneddoti con i suoi commensali.

Vestignano_04

Vestignano_05

Un’alternativa deliziosa per i vegetariani può essere l’Agriturismo Coroncina a Belforte del Chienti che propone un menu degustazione stagionale e rigorosamente veg a metri zero, nel senso che tutte le squisite erbe aromatiche e verdure provengono dall’orto di casa; i piatti sono accompagnati da vini biologici e birre artigianali marchigiane.
L’agriturismo è perfetto anche per concedersi un week end romantico e rilassante nella Terra dei Castelli: ci sono infatti un mini appartamento e due incantevoli camere arredate con grande gusto e attenzione ai particolari e una piccola Spa dove potrete concedervi un trattamento a base di olio d’oliva e miele o addirittura una golosissima “cioccolato-terapia”: una serie di trattamenti per il viso e il corpo che impiegano il cioccolato!

Vestignano_06

Vestignano_07

Today we go together to discover Vestignano, a lovely and ancient town in Val di Chienti that is also known as the Land of Castles.
Vestignano is a tiny medieval citadel with massive walls, a defensive tower and well preserved turrets.
Within the walls there is a maze of lanes and archways, and an old Longobardic church dedicated to St. George with beautiful frescos attributed to Simone and Andrea De Magistris and to the School of Foligno.
If you want you can visit also the little Museum of the Rural Culture, with many stuffs that are a testimony to rural life in the 1900s.
In the neighbourhood of Vestignano there are some enchanting places: a butterflies garden in Cessapalombo; an “Asinovia”, that is a trail between Cessapalombo and Pievebovigliana where you can hike with lovely donkeys; or also a beautiful path in the countryside to discover the ancient coal cellars.
In Montalto and Caldarola there is old castles to visit and in Pievefavera and Belforte many beautiful and ancient buildings.
But that’s another story that I will tell you the next time!
Travel tips:
Vestignano is very attractive also for food lovers because hosts a little restaurant that, in the Tripadvisor ranking, is fifth on the 4952 regional restaurants!
Il picciolo di rame is an intimate and cozy restaurant housed in the ancient mill: during the winter the fireplace is always on and Silvano, the innkeeper, is very kind and ready to share many funny local stories with the diners.
If you prefer veg food I recommend you the Agritourism Coroncina in Belforte del Chienti: the dishes are made with vegetables and herbs grown in the garden and there are also two lovely rooms and a cozy little apartment perfect for a romantic getaway.
If you want, you can also indulge in some treatments with olive oil, honey or chocolate in the little Spa, to end in style your escape in the Land of Castles!

Aujourd’hui, nous allons découvrir ensemble le petit village de Vestignano, dans la Vallée de Chienti, autrement dite le Domaine des Châteaux.
Vestignano est une citadelle médiévale avec des anciens murs, un donjon et des petites poivrières bien conservés. À l’intérieur des murs, les ruelles et les archivoltes guident le visiteur à la découverte de l’ancienne église Longobarde dédiée à Saint Georges avec ses magnifiques fresques attribués à Simone et Andrea De Magistris de l’École de Foligno.
À Vestignano, vous pourrez également découvrir le petit Musée de la Culture rurale, avec les témoignages de la vie de campagne au XX siècle.
Aux alentours de Vestignano, vous rencontrerez d’autres lieux charmants : le jardin à papillons de Cessapalombo; une “Asinovia”, une route consacrée aux déplacements des ânes entre Cessapalombo et Pievebovigliana; encore, vous pourrez vous promener dans la campagne à la recherche des anciennes zones charbonnières.
Enfin, entre Montalto et Caldarola vous pourrez découvrir des superbes châteaux ainsi que des anciens bâtiments admirables entre Pievefavera et Belforte, dont je vous parlerai bientôt !
Bonnes adresses :
Le côté “food” a sa place d’honneur à Vestignano, où vous trouverez un petit resto qui, dans le classement TripAdvisor, se place cinquième parmi les 4952 restaurants régionaux. C’est Il picciolo di rame, un petit coin accueillant et décontracté situé dans une ancienne usine à huile : pendant l’hiver, la cheminée est toujours allumée et Silvano, l’hôte, est toujours très gentil et prêt à vous raconter des petites histoires du folklore local.
Vestiignano offre également une solution veggie super chouette, l’Agriturismo Coroncina à Belforte del Chienti: les plats sont complètement végétariens et préparés avec les légumes du jardin ; les deux chambres et le petit studio sont d’ailleurs le refuge parfait pour une petite vacance romantique. La petite Spa de l’Agriturismo offre également des massages à l’huile d’olive, au miel ou au chocolat, qui va rendre inoubliable votre jours dans le Domaine des Châteaux.

Follow on Bloglovin


Mariano

Informazioni su Mariano

Il grande amore di Mariano sono Le Marche, la sua Regione, che esplora in lungo e in largo con la reflex al collo per immortalare paesaggi di rara bellezza e piccoli borghi fiabeschi e farli conoscere attraverso il suo profilo Instagram, Marchebreaks, che conta migliaia di followers. Molto attivo sui canali social (ha un Klout Score di 69) Mariano si occupa da anni di digital curation sulle Marche, selezionando online contenuti digitali di pregio e raccogliendoli sulla sua piattaforma Scoop.it, dove occupa stabilmente la quattordicesima posizione a livello mondiale. Le Marche ma non solo: Mariano è un grande appassionato di bici e di viaggi ed è stato protagonista di avventurosi raid in solitaria in Malesia e Nuova Zelanda ed ha pedalato da Carassai, il suo paesino di poco più di mille anime in provincia di Ascoli Piceno, fino a Londra e a Rabat. La colonna sonora delle sue avventure sono i Pearl Jam ed i lavori da solista di Eddie Vedder. Ogni mese Mariano vi farà scoprire attraverso i suoi scatti le bellezze segrete delle Marche.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 commenti su “Vestignano e la Terra dei Castelli.