#mytravels. La dolce vita alpina.


post_hotel_dolce_vita_alpina_01

Esiste qualcosa di più rilassante e rigenerante di una vacanza in montagna?!
Ah, la dolce vita alpina! Il silenzio dei boschi, il profumo delle conifere, le ore di coccole in Spa, le nuotate in piscina, le colazioni lente e pigre seduti davanti ad una tavola imbandita di tutto punto, le delizie gourmand  a cena…
Peccato che molto spesso l’idillio di una vacanza romantica in montagna sia sciupato da piccoli ospiti rumorosi e un tantino “molesti”: tuffi a bomba in piscina, pianti, capricci, corse selvagge tra i tavoli della cena, genitori stressati che urlano più dei loro pargoli.
E addio relax ed agognato silenzio!
Ma per fortuna da un po’ di tempo a questa parte nel mondo inizia ad esserci spazio anche per noi: le coppie children free, che quando vanno in vacanza rivendicano il loro sacrosanto diritto al relax.
La settimana scorsa per esempio sono stata ospite del Post Hotel Dolce Vita Alpina di San Candido, uno dei primi hotel sudtirolesi dove i bambini al di sotto degli otto anni di età non possono soggiornare, e posso assicurarvi che le mie orecchie hanno reso grazie per tre giorni consecutivi!

post_hotel_dolce_vita_alpina_02

post_hotel_dolce_vita_alpina_002
Il Post Hotel Dolce Vita Alpina è stato completamente rinnovato nel 2014 ed oggi coniuga alla perfezione tradizione e modernità, in ogni suo aspetto: dalle camere spaziose, confortevoli ed arredate con elementi di design, alla luminosa sala ristorante con i grandi lampadari di cristallo, fino alla deliziosa e nuovissima Spa.
Al Post Hotel tutto è pensato per coccolare e viziare al massimo gli ospiti.
Si comincia al mattino con una meravigliosa colazione in perfetto stile altoatesino con dolci, pani e marmellate rigorosamente fatti in casa, formaggi, salumi, burro di malga, uova, omelette e salutari centrifugati di frutta e verdura.
Pronti ad infilare gli scarponi da trekking e ad inforcare i bastoncini da nordic walking?
Il personale dell’hotel vi consiglierà l’escursione più adatta alle vostre esigenze e, se ne avrete voglia, potrete partecipare gratuitamente al programma giornaliero della Summer Activity 2015.
Tra l’altro il Post Hotel è pet friendly  e quindi potrete coinvolgere nelle vostre vacanze attive in montagna anche gli amati amici a quattro zampe!
Io vi consiglio di prendere la seggiovia del Monte Baranci, per salire in quota e godere dell’incantevole paesaggio delle Dolomiti, e di percorrere poi a piedi il sentiero che porta alla Rocca dei Baranci oppure di ridiscendere lungo un sentiero boscoso fino ai Vecchi Bagni di San Candido, dove potrete rinfrescarvi e tonificarvi con un percorso Kneipp e magari fare anche un picnic.

post_hotel_dolce_vita_alpina_03

post_hotel_dolce_vita_alpina_04

Al ritorno dalle vostre escursioni potrete staccare la spina per qualche ora e concedervi il lusso di un po’ di relax nella piccola Spa: una nuotata in piscina, una sauna, un bagno turco, una tisana e magari un sonnellino ristoratore nell’atmosfera ovattata delle sale relax, tra candele e musica.
Il punto forte della nuova Spa del Post Hotel sono però i trattamenti benessere e i massaggi.
Io vi consiglio di provare i trattamenti Ayurvedici che qui vengono praticati con grande cognizione di causa: ormai i massaggi Ayurvedici vanno decisamente di moda in Italia, ma in molte Spa si tende erroneamente a considerarli dei semplici “massaggi estetici”, ignorando il fatto che in realtà si tratta di “massaggi curativi” e che l’Ayurveda è una scienza medica a tutti gli effetti, con una tradizione millenaria alle spalle.
Al Post Hotel (dove l’Ayurveda è considerata una cosa seria!) non verrete sottoposti a dei trattamenti a casaccio ma, dopo una consulenza iniziale che servirà a stabilire la vostra costituzione ayurvedica (vata, pitta o kapha), vi saranno consigliati i trattamenti più adatti alle vostre esigenze.
Un altro trattamento che vi consiglio assolutamente di provare è il massaggio al miele: un massaggio completo fantastico, energico e profondo che agisce sul tessuto connettivo aiutando ad espellere le tossine e che (udite udite!) è molto efficace anche contro la ritenzione idrica e la cellulite!

post_hotel_dolce_vita_alpina_05

post_hotel_dolce_vita_alpina_06

post_hotel_dolce_vita_alpina_07

Dopo giornate così intense non resta che godersi un piacevole aperitivo e una bella cenetta e bisogna dire che al Post Hotel sono davvero bravi a viziare e coccolare gli ospiti anche quando si siedono a tavola: la giovane brigata di cucina saprà deliziarvi ogni sera con menu gustosi e leggeri, rivisitando con sapienza la cucina tradizionale altoatesina e contaminandola con sapori più mediterranei, sempre con un occhio di riguardo alle esigenze dei vegetariani e delle persone affette da intolleranze alimentari.
E vogliamo parlare dei dolci? Io che sono un’inguaribile golosa sono stata letteralmente conquistata dai piccoli capolavori del Maestro Pasticcere e la sua Trilogia di cioccolato Valrhona con pere carammellate resterà per sempre nei miei ricordi!
Le attenzioni dello staff del Post Hotel ci accompagnano fino all’ora della nanna con i biscotti della buona notte fatti in casa e i cioccolatini sul cuscino ma non solo: anche la qualità del nostro sonno sta particolarmente a cuore alla Famiglia Wachtler (da ben 90 anni proprietaria dell’Hotel!) e quindi sul comodino troverete un menu dei cuscini per scegliere tra quello imbottito con farro biologico e trucioli di pino cembro, quello al miglio ed erbe selvatiche o ancora quello imbottito con 7 erbe officinali (luppolo, valeriana, melissa, equiseto alpino, achillea, camomilla e lavanda) che garantiscono autentici sogni d’oro!
Più dolce vita di così!

post_hotel_dolce_vita_alpina_08

post_hotel_dolce_vita_alpina_09

post_hotel_dolce_vita_alpina_10

post_hotel_dolce_vita_alpina_11

post_hotel_dolce_vita_alpina_12

post_hotel_dolce_vita_alpina_13

I wore: polo shirt, Cortina Polo Style; hiking shoes, courtesy of Columbia.

post_hotel_dolce_vita_alpina_15

post_hotel_dolce_vita_alpina_016

DSC_3083

Follow on Bloglovin


Miss Bailing

Informazioni su Miss Bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.