#mytravels. Victoria Angkor Resort & Spa. 2


Victoria_angkor_01
Siem Reap è una città vivace ed affascinante piena di boutique, ristorantini eleganti, piccoli hotel di charme e lussuosi resort.
Il Victoria Angkor Resort & Spa, con la sua incantevole architettura coloniale in stile anni ’30 e la sua piccola collezione di Citroën C6 vintage, è il luogo perfetto per fare un salto indietro nel tempo e rivivere tutto il fascino esotico dell’Indocina francese.

[english translation at the bottom of the post]

Passeggiando all’ombra dei suoi portici o nel lussureggiante giardino tropicale vi sembrerà quasi di potervi imbattere, da un momento all’altro, nell’adolescente Marguerite Duras in compagnia del suo Amante Cinese.
E una corsa nella foresta con una delle adorabili decapottabili vintage, per ammirare il calare del sole ad Angkor Wat, vale da sola il soggiorno.

ipp

Victoria_angkor_03

ipp

Victoria_angkor_05

ipp

I wore: skirt, Dries van Noten; silk bluse, tailor made with an indian saree; sandals, Sam Edelman; watch, courtesy of Daniel Wellington.

Victoria_angkor_007

Victoria_angkor_07

Victoria_angkor_08

Bracelet, courtesy of Nasta Sansone.

ipp

Siem Reap is a charming and lively city with a lot of nice shops, refined restaurants, small boutique hotels and luxurious resort.
The Victoria Angkor Resort & Spa, with its fascinating style inspired of the 1930’s colonial architecture and its little collection of Citroën C6 vintage, is the perfect place to relive the exotic charm of French Indochina.
Walking in the shade of its arcades or in the lush tropical garden, it seems possible to meet the young Marguerite Duras with her Chinese Lover.
And a ride into the forest with one of the lovely vintage convertible, to enjoy the sunset in Angkor Wat, will be worth the stay.

Victoria_angkor_09

Victoria_angkor_11

Victoria_angkor_12

Victoria_angkor_13

Victoria_angkor_14

ipp

Follow on Bloglovin


Miss Bailing

Informazioni su Miss Bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.


Rispondi a bailing Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti su “#mytravels. Victoria Angkor Resort & Spa.