Next stop… Highlands!


Higlands_moodboard

Due settimane fa ho ricevuto un’email “Ti va di andare qualche giorno in Scozia?”.
A un nuovo viaggio non si dice mai di no, neppure quando capita all’improvviso ad appena due settimane di distanza da un altro già programmato e neppure quando la destinazione la conosciamo già.
In Scozia sono stata due volte nell’era preistorica antecedente al blog, quando non avevo neppure una macchina fotografica e i ricordi dei miei viaggi erano i fiori selvatici essiccati ed appiccicati con cura in un diario (insieme a biglietti aerei, francobolli, ticket d’ingresso a musei e monumenti, scontrini e ricevute di hotel e ristoranti) dove scrivevo a penna i miei pensieri insieme agli indirizzi dei negozi più carini e a un meticoloso inventario del mio shopping: a pensarci bene quel diario non era altro che un abbozzo di blog ante litteram e, tornando a sfogliare le pagine dedicate ai due viaggi in Scozia, le ho trovate fitte di appunti entusiastici.
A distanza di anni torno quindi nelle Highlands per la campagna #omgb di Visit Britain e il mio itinerario avrà una tappa da batticuore: quell’Isola di Skye che è da sempre nella wish list dei miei viaggi e fin dove, per un motivo o per l’altro, non mi sono mai spinta.
Compagna di questa nuova avventura sarà ancora una volta Sarah del blog ChicNeverland, con cui ho già condiviso neppure un mese fa l’ebrezza della guida a destra!
Se ne avrete voglia potrete seguire la nostra settimana alla scoperta di Edimburgo e delle Highlands in diretta su Instagram con le hashtag #omgb #lovegreatbritain #inthemoodforScotland #inthemoodforNeverland.

Follow on Bloglovin


Miss Bailing

Informazioni su Miss Bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.