In the mood for Lapland #1. Oulu, la porta della Lapponia.


oulu_19
Le città della Finlandia sono sempre dinamiche e piene di vita e danno ai Viaggiatori la possibilità di conoscere i diversi aspetti della cultura e del lifestyle finlandese, facendo al tempo stesso un’immersione totale nella Natura.
Grazie a Finnair siamo potute atterrare ad Oulu ed andare alla scoperta delle sue bellezze cittadine e naturalistiche: questa città infatti rappresenta un buon punto di partenza per un viaggio on the road nel Nord della Finlandia, è giovane e brillante ed offre molti spunti per conoscere il design finnico.
Oulu si estende su una serie di isole collegate tra loro da ponti pedonali che in questo periodo, circondate come sono da fiumi e laghi ghiacciati, offrono uno spettacolo davvero fuori dal comune; questa città, che è una delle più grandi del Nord del Mondo, si è evoluta da antico centro commerciale a città moderna, arricchendosi di musei, gallerie, eventi culturali e festival musicali.
Dalla stazione dei treni si può camminare lungo la Kirkkokatu (la strada principale con un tratto pedonale chiamato Rotuaari, famoso per essere la via dello shopping) e raggiungere la piazza del mercato, dove sorgono il grazioso e vivace mercato coperto circondato da molti edifici in legno che ospitano negozi e ristoranti: qui si può iniziare a scoprire l’artigianato e la gastronomia locale.
Poco distante troverete la Biblioteca e il Teatro, architetture moderne in vetro cemento, che sorgono accanto all’antico borgo di pescatori con le sue caratteristiche casette di legno rosse e azzurre.
Oulu è una città antica ma è stata vittima di un incendio e quindi molti dei suoi edifici sono più recenti di quanto ci si possa aspettare, ma rimangono comunque alcune interessanti testimonianze del suo passato, come il vecchio Osservatorio che è stato costruito sulle rovine del Castello Oulunlinna e la Cattedrale protestante in classico stile finnico.
Poco distante il grande parco Hupisaaret merita una visita anche in pieno Inverno, soprattutto per le serre tropicali che ospitano piante e fiori dai colori incantevoli.
Oulu insomma è la quintessenza dell’esperienza finlandese con tanta Natura, vita cittadina, architettura, design e buon cibo e noi vi consigliamo tre indirizzi deliziosi per viverla al meglio.
Pentik è un famoso negozio di arredamento articoli per la casa, stoffe e decorazioni.
In questo periodo in bilico tra Inverno e Primavera trover
ete molti graziosi oggetti a tema Renne o a tema Fiori: vassoi, thermos, porta-candele, stoviglie, tovaglie e tovaglioli sono così carini che non riuscirete ad uscire da qui senza un pacchettino tra le mani!
♥ Tuba Food & Lounge è un delizioso bistrot finnico, arredato strizzando l’occhio agli anni ’70 con tovaglie geometriche e coloratissime, tavoli in legno di diverse forme e misure e zone relax con poltrone comodissime.
Il cibo è ricercato ed internazionale: si può scegliere la formula brunch a buffet o assaggiare una delle proposte del giorno, come i deliziosi hamburger veggie.
Acqua, tè e caffè (com’è normale a queste latitudini) sono liberi e ci si può servire più di una volta.
Cafè Bisketti in pieno centro offre i migliori dolci della città. Scegliete la vostra torta preferita, decidete la grandezza della vostra tazza, riempitela e sedetevi a godere di una pausa rilassante al riparo dal freddo dell’Inverno artico.

oulu_04

oulu_05

Oulu_design

oulu_12

oulu_06

Oulu_design_02

oulu_13

Il nostro blog tour nella Lapponia finlandese si è svolto in partnership con Finnair, Radisson Blu, Lapland Hotels, Lapland Safaris, Canon Italia, Columbia Sportswear e Fjallraven.

Follow on Bloglovin


Linda

Informazioni su Linda

37 anni, insegnante, viaggiatrice e un sogno: poter correre nei musei come Jules e Jim. Ama fare e disfare le valigie, crede che sia bello partire e anche ritornare. Odiava Milano ed ora non riesce più a farne a meno. È diventata la città che può chiamare casa. *** She is a 37 years old teacher and traveler and she has a dream: run through a Museum like Jules and Jim. She loves packing and unpacking her suitcases because she loves leave and come back. She hated Milan but now she cannot live without, because finally in this city she feels at home.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *