My Summer postcards. Coron.



Un’altra Isola incantevole situata nella Provincia di Palawan è Coron, un vero e proprio paradiso per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni.
Purtroppo non ci sono voli diretti tra El Nido e Coron ma bisogna fare scalo a Cebu o Manila, allungando di molto i tempi del viaggio, oppure ripiegare su una barca veloce che collega le due isole con una corsa giornaliera ma vi assicuro che tutti i disagi del viaggio saranno ampiamente ripagati dalla bellezza della destinazione finale.
Noi siamo arrivati a Coron volando da Cebu sed è bastata la spettacolare planata del nostro ATR sul minuscolo aeroporto di Busuanaga per capire che stavamo arrivando in un posto davvero speciale: qui le foreste sono fitte ed impenetrabili, i profili delle colline rocciose assomigliano al dorso di draghi addormentati e la barriera corallina forma lagune trasparenti che sembrano gioielli caduti nell’Oceano blu profondo.
L’Isola di Coron, che dà il nome all’intero arcipelago, è uno spettacolare Parco Marino protetto dove vive solamente una tribù di nativi e custodisce tra le sue fitte foreste lo specchio d’acqua più incantevole di tutte le Filippine: lo spettacolare Kayangan Lake.
Le spiagge incontaminate, i giardini di coralli e i relitti di antiche navi sprofondate nel Blu faranno il resto, facendovi innamorare irrimediabilmente di questo sperduto angolo di Paradiso.

Follow on Bloglovin


bailing

Informazioni su bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *