My Summer postcards. Hong Kong #1.


♥ Dreams


I wore: skirt, Dries van Noten; top, tailor made with japanese vintage fabrics; bag, World Family Ibiza; turban, Le Conturbanti.

Gli Instagrammers di tutto il mondo hanno consacrato Yick Fat Building come uno dei simboli della città di Hong Kong.
Vi basterà una breve corsa in taxi da Central fino a Quarry Bay per immortalare questa bizzarra architettura al numero 1048 di King’s Road, ma mi raccomando: prima di atterrare ad Hong Kong non dimenticate di vedere (o rivedere) il film Chinese Box! 


bailing

Informazioni su bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *