#mytravels. Folgaria.


Il primo week end di Dicembre ho trascorso qualche giorno di relax a Folgaria, ospite del Blu Hotel Natura & Spa: una struttura realizzata interamente in legno secondo i principi della bio-architettura, che evoca l’atmosfera calda e confortevole tipica degli hotel di montagna rivisitandola però in chiave moderna, grazie anche al sistema di domotica all’avanguardia che permette di regolare luci e temperatura all’interno delle camere grazie a pochi semplici click.
Le 36 camere, tutte realizzate in legno di abete e larice e suddivise in quattro diverse categorie, sono luminose ed accoglienti e si affacciano sul panorama montano circostante mentre le aree comuni sono ispirate ai 4 Elementi della Natura (acqua, fuoco, terra ed aria) e invitano al relax e ai momenti conviviali.
Il Blu Hotel Natura & Spa mette a disposizione degli ospiti un Centro Benessere Clarins con piscina coperta, area idromassaggio, vasca esterna, sauna ad infrarossi, bio sauna, sauna finlandese, bagno turco e zona relax.
L’hotel è kids friendly ma la buona notizia, se volete concedervi un‘escapade romantica e super rilassante, è che gli under 16 possono accedere alla piscina solamente dalle ore 14.00 alle ore 15.30 quindi, rientrando dalle piste, potrete rilassarvi senza urla e piedini scalpitanti.
Su prenotazione inoltre sono disponibili massaggi e trattamenti rigeneranti: io ho sperimentato in prima persona uno scrub a base di oli essenziali seguito da un impacco caldo nella vasca Nuvola che, grazie alla sensazione di assenza di gravità, permette un completo rilassamento della colonna vertebrale e della muscolatura.
Il Blu Hotel Natura & Spa sorge a pochi passi dal centro di Folgaria, un paesino sorprendentemente mondano che può vantare un Ristorante affidato alla direzione dello Chef stellato Paolo Cappuccio (La Stua del John, inaugurata proprio durante il nostro soggiorno) e una pasticceria (quella del John Caffè, locale storico aperto nel cuore di Folgaria nel lontano 1954) gestita in collaborazione con il Maestro Luigi Biasetto, pastry star internazionale e giudice del programma “Il più grande pasticcere”.
Ma ovviamente una vacanza in montagna non sarebbe completa senza gli sport invernali e Folgaria offre un carosello Ski con oltre 100 km di piste, campi scuola adatti ai principianti, piste da fondo e da slittino e meravigliosi percorsi da percorrere con le ciaspole ai piedi, per godersi il più incantevole Winter wonderland.
Grazie alle nevicate di fine Novembre infatti abbiamo potuto trascorrere una mattinata in altitudine a stretto contatto con la Natura, esplorando i meravigliosi paesaggi innevati di Passo Coe e avvistando caprioli e altri piccoli animali selvatici in un silenzio surreale, rotto solo dal rumore ovattato dei nostri passi nella neve fresca.
Se preferite sport più adrenalinici vi consiglio invece lo Ski Tour dei Forti, un percorso sciistico di particolare interesse che vi porterà a scoprire con gli sci ai piedi le Fortezze della Grande Guerra.


bailing

Informazioni su bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.