#homedecor. A caccia di essenze.


Fino a qualche tempo fa per profumare la casa utilizzavamo i potpourri, composizioni realizzate con petali di fiori secchi ed oli essenziali, ma oggi i petali si sono fatti da parte per lasciare spazio all’uso esclusivo di oli essenziali, perfetti per avere una casa profumata in qualsiasi momento della giornata.
Una delle nostre passioni sono i diffusori per aromi ed abbiamo scovato per voi i più glam e chic in giro per l’Italia.

Pumo Pugliese.
Lo abbiamo scoperto durante il nostro tour in Puglia ed è un progetto nato dalla passione per la ceramica artistica, per il design e per le essenze che evocano ricordi e stimolano sensazioni legate a questa regione italiana.
Il pumo è  il bocciolo dei fiori, simbolo di nuova vita ed oggetto benaugurale e le boccette di questa linea di profumi dalle note olfattive uniche, sono sormontate da un pumo in ceramica, realizzato dalle sapienti mani dei mastri ceramisti pugliesi.
Gli artigiani modellano i pumi nella terracotta, li cuociono nelle antiche fornaci per poi smaltarli e decorarli a mano, creando piccole sculture in ceramica che si abbinano alle fragranze per ambiente raffinate e naturali.
La nostra essenza preferita è quella che richiama il vino Primitivo di Manduria, con l’aroma dolce dell’uva che si sposa con le note aspre di more e mirtilli, in un fondo legnoso che ci ricorda l’intenso profumo dei vini rossi della Puglia e la convivialità della vendemmia.

Aquaflor.
E’ una bottega fiorentina dedita alla manifattura artigianale di profumi, sapientemente confezionati con l’impiego di materie prime naturali e rare e personalizzabili attraverso la scelta della fragranza, dell’ “odore” a cui ciascuno di noi è intimamente legato.
Nel cuore di questa maison trova spazio il Salotto delle Essenze, ovvero il laboratorio del profumiere: una sorta di scrigno prezioso in cui eleganti scaffali di legno conservano più di 1500 materie prime odorose.
E in una sede così magica è nata la miscela unica, impreziosita dalla nuova boccetta a forma di diamante che ricorda gli antichi profumi francesi, che abbiamo sperimentato durante le feste di Natale.
Un’essenza in cui è la cannella a farla da padrona, accompagnata da sentori di mele, mieli naturali e mirra pregiata che si diffonde piano piano.

Distilleria Berta.
Vi abbiamo già raccontato qualche tempo fa di questa azienda che produce grappe di alto livello ma non solo: pensando a Distilleria Berta pensiamo infatti ad ospitalità raffinata, relax, cucina regionale gourmet, ed essenze.
L’uva e i suoi derivati hanno ispirato le due essenze esclusive legate alla Distilleria: la prima che richiama la grappa e la terra astigiana e la seconda che ci fa viaggiare in terre lontane con i suoi sentori di sandalo e spezie.
Questa nuova strada presa dalla Distilleria non è che il naturale prosieguo di sperimentazioni in ogni campo, tra fermentazione ed olfatto, realtà e leggenda, medicina e gusto, alchimia e scienza.


Linda

Informazioni su Linda

37 anni, insegnante, viaggiatrice e un sogno: poter correre nei musei come Jules e Jim. Ama fare e disfare le valigie, crede che sia bello partire e anche ritornare. Odiava Milano ed ora non riesce più a farne a meno. È diventata la città che può chiamare casa. *** She is a 37 years old teacher and traveler and she has a dream: run through a Museum like Jules and Jim. She loves packing and unpacking her suitcases because she loves leave and come back. She hated Milan but now she cannot live without, because finally in this city she feels at home.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.