#meranoinvernoslow. 8 esperienze gourmet da non perdere a Merano.



#meranoinvernoslow ovvero 8 esperienze gourmet da non perdere per vivere al meglio l’Inverno nella romantica città termale amata da Sissi.
♥ Iniziate il vostro week end meranese con una cena nel Ristorante Olivi o nel Bistro la Piazza e rilassatevi con un cocktail nella suggestiva cornice della Palm Lounge dell’hotel Therme Merano.
Dopo aver gustato la sana cucina creativa dello Chef Karlheinz Falk affidatevi alle sapienti mani del bartender Aaaron Stecher che sarà pronto a sorprendervi con una variazione del classico Moscow Mule profumata con zenzero e rosmarino freschi.

Ecco la ricetta:
Pestare in un mortaio un dito di zenzero fresco insieme ad un rametto di rosmarino.
Shakerare con 4 cl di vodka, 3 cl di succo di limone fresco e 1,5 cl di zucchero liquido.
Filtrare, aggiungere 10 cl di Ginger bear e servire con ghiaccio nella classica tazza in rame, con una fetta di zenzero e un rametto di rosmarino.
 Una cena da Sissi, il Ristorante stellato dello Chef Andrea Fenoglio, è un’esperienza che i #foodies non dovrebbero perdersi per niente al mondo.
Lo Chef delizierà i vostri palati con una cucina moderna e raffinata, ispirata alla tradizione dell’Alto Adige e del Piemonte (sua terra d’origine) ed intratterrà gli ospiti durante la serata, fermandosi volentieri tra i tavoli per scambiare due chiacchiere e raccontarvi la sua idea di cucina.
 Per una pausa romantica nel più spettacolare Winter Wonderland concedetevi un aperitivo a due nella Cabina VIP della Cabinovia Falzeben: ad attendervi ci saranno una bottiglia di bollicine, frutta fresca e i deliziosi canapès del Josef Mountain Resort.
L’esperienza in Cabina VIP a Merano 2000 può essere acquistata anche in un pacchetto combinato con altre esperienze romantiche per festeggiare San Valentino o una ricorrenza speciale:
Rendez vous for two: che combina l’aperitivo in cabinovia con un Day Spa alle Terme di Merano.
– Tête-à-Tête romantico: che combina l’aperitivo in cabinovia con una gita in slitta con i cavalli Haflinger e 3 ore alle Terme di Merano.
 Lo shopping goloso a Merano si fa nella Macelleria e Gastronomia Siebenförcher, una vera e propria boutique del gusto dove potrete assaggiare centinaia di prodotti locali, e da Pur Südtirol il mercato del gusto alpino, dove troverete oltre 2000 prodotti provenienti dai masi altoatesini.
Speck, pane, miele, vini, succhi biologici, birre artigianali, formaggi di malga, tisane, confetture, erbe aromatiche: tutti i migliori sapori regionali per portare un po’ di Alto Adige a casa con voi!
 Una cena in maso è l’ideale per conoscere la tipica e gustosa cucina contadina.
Un indirizzo davvero imperdibile è il maso Greiterhof: ad accogliervi troverete Alex e sua moglie che ripropongono con entusiasmo e passione la più antica cucina tradizionale, preparata con prodotti che più a km zero non si può.
La maggior parte degli ingredienti infatti è prodotta all’interno del maso e dove non arrivano l’orto, il pollaio e la stalla di famiglia si supplisce con i prodotti dei masi vicini.
La degustazione di speck, i canederli, le frittelle di patate e crauti e la splendida vista sulla vallata di Merano valgono da soli un viaggio.
 Impossibile trascorrere una vacanza in Alto Adige senza assaggiare lo Schüttelbrot, il delizioso pane di segale duro aromatizzato con finocchio, cumino e fieno greco!
Forse non tutti sanno che questo pane tipico è ancora prodotto in modo totalmente artigianale, facendo saltare e roteare le pagnotte su una tavoletta di legno per raggiungere lo spessore desiderato.
Noi ci siamo cimentati nella preparazione dello Schüttelbrot con un divertente laboratorio presso lo storico Bäckerei Schmidt, fondato nel 1890 e sinonimo di qualità ed artigianalità da ben 5 generazioni, e siamo rimasti davvero colpiti da quanta maestria sia necessaria per ottenere delle pagnotte tonde ed omogenee!

Un’altra pausa golosa indimenticabile è stata quella con i krapfen caldi del panificio Schmidt: assaggiate quello allo zabaione e mi ringrazierete per il consiglio!
Uno degli aspetti che preferisco degli sport invernali è quello gourmet e non rinuncerei per niente al mondo ad un pranzo in malga durante una giornata sugli sci o con le ciaspole ai piedi!
Il comprensorio di Merano 2000 ospita ristoranti d’alta quota di ottimo livello dove assaggiare tante robuste specialità tirolesi preparate a regola d’arte e godersi un po’ di sole durante un aperitivo in terrazza.
Noi per esempio, durante la nostra giornata sulla neve, abbiamo fatto una sosta alla malga Waidmannalm dove abbiamo assaggiato, seduti nell’accogliente Stube, canederli pressati su insalata di crauti, il tipico “uova, patate e speck” e l’immancabile Kaiserschmarren.


bailing

Informazioni su bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.