#travels. A Bangkok con Qatar Airways.


“… stacca dal tuo lavoro almeno per un po’
La vita costa meno trasferiamoci a Bangkok
Dove la metropoli incontra i tropici
E tra le luci diventiamo quasi microscopici”.

L’avrete sicuramente riconosciuta: è una strofa della canzone cantata da Giusy Ferreri e Baby K. ed io adoro questa strofa, ma soprattutto adoro Bangkok!
Per uno che odia il caos delle metropoli penserete forse che sono ubriaco, ma anche qui devo smentirvi perchè sono astemio!
La verità è che Bangkok la amo da impazzire così come amo la Thailandia.
Volare a Bangkok è facilissimo ed anche economico: vi basterà navigare un po’ sui motori di ricerca specializzati e vi accorgerete che la scelta di Compagnie Aeree ed orari è praticamente infinita.
Ma a me piace volare con stile, quindi oggi vi racconto come si vola in Business Class con Qatar Airways, compagnia 5 stelle Skytrax e tra le migliori in assoluto al mondo.
La tratta sarà VCE-DOH-BKK e volerò con un Airbus A330-200 per la tratta Venezia-Doha, mentre per la tratta da Doha a Bangkok salirò a bordo di un magnifico Airbus A380.

VCE-DOH
L’aereo come dicevamo è un Airbus A330-200 configurato con 24 posti in Business Class con un layout di 2-2-2 mentre in Economy Class i posti offerti sono 236 disposti in file da 2-4-2.
In prenotazione ho scelto il posto 1K.
Durante il rullaggio l’assistente di volo si presenta e mi annuncia che sarà la mia persona di riferimento a bordo e che per qualunque necessità sarà a mia disposizione, consegnandomi il menù e l’Amenity Kit.
Rullaggio e via, si decolla!
Appena il tempo di ammirare un incantevole tramonto e la cena è servita: deliziosa!

Un riposino e dopo poco più di 5 ore di volo si atterra sulla pista 34L dell’Hamad International Airport di Doha e… benvenuti nel Paese dei Balocchi!
Nella mia carriera di viaggiatore ho visitato diverse lounge ma questa le supera tutte!
Tra le diverse a disposizione dei passeggeri Premium io ho scelto la Al Mourjan lounge, praticamente 1 campo da calcio a 2 piani!
Al primo piano, in un’atmosfera di assoluta eleganza, troverete a vostra disposizione i servizi con bagni e docce, un ristorante per spuntini veloci, la sala fumatori (per me è fondamentale!), diversi spot con distributori di bevande fredde e calde e centinaia di postazioni per il relax e la connettività.
Al primo piano, che raggiungerete salendo una scenografica scalinata, troverete invece il ristorante a buffet.

DOH-BKK
E’ ormai notte inoltrata, in questa fascia oraria ci sono 2 voli in partenza per Bangkok a poca distanza l’uno dall’altro ed io scelgo il secondo perché operato dal magnifico Airbus A380.
Una volta a bordo di questo autentico gioiello ti accorgi subito che il mondo dei balocchi esiste per davvero, almeno per me che sono un vero appassionato del volo!
La Business Class dell’A380 è situata sul ponte superiore con un layout di 1-2-1, configurazione che amo in quanto mi garantisce una maggiore privacy.

Un’assistente di volo gentile e sorridente mi consegna gli ennesimi menù ed Amenity kit e siamo pronti al silenziosissimo decollo.
L’A380 è probabilmente l’aereo commerciale più silenzioso che ci sia e questo concilia alla perfezione il mio sonno che si protrarrà fino a 2 ore prima dell’atterraggio a Bangkok quando, appena sveglio, decido di godermi un po’ il Lounge Bar di bordo riservato ai viaggiatori di First e Business.

E finalmente… Sawadee khap Bangkok!

 

Riassumendo la mia esperienza con Qatar Airways devo dire che le 5 stelle Skytrax questa compagnia le vale tutte!
Ne sono stato così entusiasta che dopo pochi mesi dopo ho replicato la stessa tratta e in un batter d’occhio sono già passato a Silver member del Privilege Club, il programma miglia della compagnia.

Se proprio dovessi trovare il pelo nell’uovo vi direi che non mi hanno entusiasmato i posti finestrino dell’Airbus A330-200, a mio avviso un po’ troppo stretti!


Andrea

Informazioni su Andrea

Una volta che avrete imparato a volare, camminerete sulla terra guardando il cielo perchè è là che siete stati ed è là che vorrete tornare. Lo disse Leonardo da Vinci e lo conferma Andrea, 37 anni, romagnolo e grafico di professione. Proveniente dalla città di Francesco Baracca ha il volo nel sangue e non potendo pilotare ha coniugato la passione con la fotografia aeronautica collaborando per le maggiori riviste italiane e mondiali del settore, oltre che con l'Aeronautica Militare, le Frecce Tricolori e l'Aeroporto di Bologna. Da quando ha conosciuto l'Oriente non se ne è più distaccato innamorandosi follemente della Thailandia, dove ha investito nel settore dell'agricoltura e della ristorazione. Salite a bordo: Andrea vi porterà a conoscere le compagnie aeree in giro per il Mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *