Il nostro urban pic-nic al Novotel Milano Linate.


L’Estate milanese è ricca di iniziative interessanti e una delle nostre preferite, amando moltissimo i pic-nic, è quella organizzata dal Novotel di Milano Linate che, per tutto il mese di Luglio, ogni domenica apre le sue porte per un delizioso brunch domenicale en plein air che permette ai suoi ospiti di godere di una vera oasi di campagna in città.
La prima cosa che ci ha molto colpite arrivando al Novotel Milano Linate è la location: questo hotel si trova a 4 km dall’aeroporto di Linate e confina con la tangenziale Est, della quale però si dimentica subito l’esistenza non appena varcata la soglia del bellissimo giardino, che fa da perfetta cornice ad un hotel super contemporaneo, che strizza l’occhio alla street art e al design negli arredi della hall.
Nel giardino, oltre ad una cornice bucolica di alberi da frutto, aiuole di erbe aromatiche e cespugli in fiore, troverete ad attendervi una piscina ed un cestino ricco di prelibatezze e leccornie preparate dalle mani sapienti degli Chef dell’hotel.
Il menù prevede piatti preparati con ingredienti freschissimi e gustosi ed aromatizzati con erbe e spezie provenienti dall’orto dell’hotel e i vegetariani avranno a disposizione un cestino ideato ad hoc per le loro esigenze.
Ogni dettaglio è curati: dai bicchieri alle tovagliette, dagli aperitivi alle acque aromatizzate a disposizione degli ospiti, fino ai sandwiches che sono preparati con il pane fatto in casa, utilizzando le migliori farine biologiche e il lievito madre.
Pic-nic ma non solo: se avrete voglia di un pomeriggio di relax infatti potrete fermarvi fino alle ore 19.00 approfittando della piscina con i suoi comodi lettini e i gonfiabili molto cool.
Così, senza allontanarvi troppo dalla città, potrete trascorrere le vostre domeniche milanesi in una vera e propria oasi urbana dove gli ospiti sono super coccolati e ogni dettaglio è curato e pieno di stile!

 


Linda

Informazioni su Linda

37 anni, insegnante, viaggiatrice e un sogno: poter correre nei musei come Jules e Jim. Ama fare e disfare le valigie, crede che sia bello partire e anche ritornare. Odiava Milano ed ora non riesce più a farne a meno. È diventata la città che può chiamare casa. *** She is a 37 years old teacher and traveler and she has a dream: run through a Museum like Jules and Jim. She loves packing and unpacking her suitcases because she loves leave and come back. She hated Milan but now she cannot live without, because finally in this city she feels at home.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.