#mytravels. 10 cose da fare a Malta in Autunno. 4


L’Autunno è senza dubbio la mia stagione del cuore ma, quando le foglie cadono dagli alberi e l’oro del Fall Foliage inizia a lasciare il posto al grigiore di albe gelide e nebbiose, sento di averne abbastanza e mi viene voglia di scappare in qualche luogo lontano dove il clima è sempre mite e l’Autunno e l’Inverno non esistono.
Se i giorni a disposizione sono pochi Malta è sicuramente una delle destinazioni ideali per una piccola escapade al sole: a poco più di un’ora di volo da Roma ci ritroviamo nel cuore del Mediterraneo, su un’isola con una storia millenaria e un clima invidiabile, dove a Novembre inoltrato è ancora possibile godersi un po’ di mare.
Ma a Malta oltre alle spiagge c’è molto altro e oggi vi racconto 10 cose che vi faranno innamorare di quest’Isola, che fu teatro di battaglie, assedi ed eroiche vicissitudini e che ospitò per secoli l’ordine dei Cavalieri Ospitalieri.
♥ #ihavethisthingwithdoors (and windows, and walls, and balconies).
Se la vostra bacheca Instagram è affollata di porticine colorate, finestrelle romantiche e deliziosi balconcini a Malta impazzirete letteralmente e scatterete migliaia di foto, correndo da una parte all’altra tra sospiri e gridolini di meraviglia.
I caratteristici balconi maltesi si chiamano gallarija e hanno origini arabe: costruiti per permettere alle donne di osservare l’andirivieni nelle strade senza essere viste, sono stati dipinti a colori vivaci nel periodo della dominazione inglese ed ancora oggi impreziosiscono le facciate di pietra dorata degli antichi palazzi.
Altrettanto belli sono i portoni: consunti e sbiaditi dal tempo o dipinti di fresco, sfoggiano colori incantevoli e sono spesso decorati da bellissime maniglie e battenti dalle forme più disparate.


♥ Alla scoperta di Approdo del Re.
Se siete fans accaniti della serie TV da record Game of Thrones a Malta e Gozo troverete pane per i vostri denti.
Non tutti infatti sanno che la prima stagione è stata in gran parte girata nei Malta Film Studios e che oggi è possibile visitare le location di molte scene epiche.
Qualche esempio? Il duello tra Ned Stark e Jamie Lannister è stato girato a Mdina, mentre le nozze tra Daenerys e Khal Drogo e l’indimenticabile finale di stagione con la nascita dei draghi sono stati girati nella bellissima isola di Gozo.
Se volete concedervi un tour dedicato a Game of Thrones con tanto di aneddoti, gossip e curiosità vi consiglio di farlo con Audrey Marie Bartolo che è stata la nostra guida durante il blog tour della scorsa settimana e che ha recitato come comparsa sul set, interpretando nientepopodimenoché il ruolo di una Dothraki!
♥ Il Barocco e Caravaggio.
Pochi forse sanno che la più grande tela dipinta dal Caravaggio, la “Decollazione di San Giovanni Battista”, si trova proprio a Malta ed è ospitata nella Concattedrale di San Giovanni, insieme ad un altro piccolo olio su tela, il “San Girolamo scrivente”.
La Chiesa, progettata da Girolamo Cassaro come chiesa conventuale dei Cavalieri di Malta e completata nel 1577, è una delle più grandiose espressioni artistiche del barocco con la volta affrescata da Mattia Preti, gli stupefacenti fregi d’oro su fondo azzurro e il pavimento in marmi policromi, costituito da una sequenza ininterrotta di oltre 400 pietre tombali.


♥ Un aperitivo al fresco.
Il clima incredibilmente mite di cui gode Malta consente di cenare o prendere un aperitivo all’aperto anche in Autunno inoltrato e nei weekend uno degli indirizzi preferiti dai locals a Valletta è il Café Society, un minuscolo cocktail bar affacciato su una delle caratteristiche scalinate che scendono al Quarry Wharf.
Assaggiate i cocktails a base di Gin: il mio preferito (e uno dei più originali) è il Basil Fawlty.


♥ Il Grand Harbour.
Poche città al mondo possiedono la grandiosa bellezza di Valletta con il suo stupefacente Grand Harbour, utilizzato come porto fin dai tempi dei fenici e su cui si affacciano anche le cosiddette Tre Città: Cospicua, Birgu e Senglea.
Per godere di un colpo d’occhio spettacolare raggiungete i Barrakka Gardens, quindi scendete fino alle banchine (a piedi o con l’avveniristico Barrakka Lift, che collega il centro di Valletta al porto in soli 25 secondi) ed attraversate la baia a bordo di uno dei tradizionali barchini in legno.
Dall’altra parte del Grand Harbour la vista migliore è quella che si gode dalla sommità del Forte Sant’Angelo, il bastione fortificato di Birgu che troneggia al centro della baia e che fu protagonista del Grande Assedio del 1565.
Se siete appassionati di vela il Grand Harbour di Valletta ad Ottobre fa da cornice ad un evento mondano davvero imperdibile: la spettacolare Rolex Middle Sea Race!

Grand Harbour

♥ Lo street food maltese.
Non si può dire di conoscere un Paese fino a che non si assaggia il cibo locale e la gastronomia maltese dà sicuramente il meglio di sè nel cibo di strada, che ha origini antecedenti alla dominazione britannica.
I pastizzi sono sfogliatelle salate ripiene di ricotta o di purea di piselli che si consumano caldissime ad ogni ora del giorno; i più buoni si mangiano al Crystal Palace di Rabat (un localino pittoresco che sforna deliziosi pastizzi H24) e si accompagnano al Te fit-Tazza, un tè caldo al latte servito nei bicchierini di vetro che ricorda il chai indiano.
Un’altra specialità maltese è la ftira, una specie di pizza con i bordi rigirati condita con ogni ben di dio: la mia preferita è quella tradizionale con patate, olive, capperi, cipolla, pomodoro e acciughe (o tonno) sfornata dal Tal-Furnar di Gozo.
Assaggiatela e non ve ne pentirete!


♥ Mobilità alternativa.
Per esplorare Malta non mancano mezzi di locomozione alternativi, divertenti e soprattutto green.
Come le Rolling Geeks, macchinine elettriche dotate di itinerario GPS e audioguida in 8 lingue diverse che permettono di andare alla scoperta di Cospicua, Birgu e Senglea in poco più di due ore; o come i Segway tour che permettono di esplorare Valletta, Mdina o alcune zone naturalistiche di grande bellezza come le Golden Beaches, i Dingli Cliffs o i Mellieha Red Cliffs.
Il modo migliore per godersi la più selvaggia isola di Gozo anche fuori stagione sono invece le quad bikes che permettono di raggiungere con facilità spiagge, villaggi e punti panoramici.
Se siete preoccupati per la guida all’inglese rilassatevi: in bassa stagione il traffico a Gozo è davvero limitato e se ce l’ho fatta io ce la può fare davvero chiunque!
♥ Marsaxlokk.
Cosa si fa a Malta nelle domeniche autunnali, per godersi il sole e il clima mite?
Si fa una passeggiata fino al villaggio dei pescatori di Marsaxlokk per visitare il mercato del pesce, fotografare i luzzi (le imbarcazioni tradizionali dipinte a colori vivaci) e pranzare all’aperto sul lungomare, assaggiando i piatti tradizionali a base di lampuga.

♥ I Vini Naturali del bacino del Mediterraneo.
La vinificazione in anfora ha radici antichissime nel bacino del Mediterraneo e a Malta i #winelovers potranno assaggiare i vini naturali (bio, gluten free e vegan) di Mar Casar, vinificati nei tradizionali “qvevri”.
♥ Mdina the Silent City.
Se la Valletta è di una bellezza stupefacente non è da meno Mdina, l’antica capitale dell’Isola, soprannominata “la città silenziosa”.
In questa antica cittadella fortificata, che è una delle più belle in Europa, si respira ancora un’atmosfera magica e fuori dal tempo e rimarrete incantati dall’architettura sorprendente che mescola elementi medioevali e barocchi e dalla bellezza degli antichi palazzi, costruiti dalle nobili famiglie di origine Normanna, Siciliana e Spagnola.


bailing

Informazioni su bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 25 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 commenti su “#mytravels. 10 cose da fare a Malta in Autunno.

  • Ralph DeFazio

    I have read your blog comments about Malta. You make me want to go there. But that’s what you’re supposed to do. Success!
    When you come to the US you guys will need to come and visit with us for a little bit of “down “ time. Please plan on that. We will be close to the beach where there are dunes! I know you like them. Let us know and give us plenty of time to be sure we can be there for you guys. A bunch of hugs from America.

    • bailing

      You are right my friend: I like very much sand dunes!
      We’ll update you about our plans for the next Summer as soon as possible and please do the same if you are planning to come back to Italy next year!
      A big hug from Italy!

  • Ralph DeFazio

    So, when will you and Luigi come back to the USA? I (we) would love to have the opportunity to show you some things in our area of this very large and beautiful country. I also love that you are posting things that I like. Thank you my friend for doing that!

    • bailing

      My dear friends unfortunately for the first 6 months of 2019 we don’t have in our plans to come back to USA 🙁
      We are planning to go to Uzbekistan and Iceland next Spring!
      But maybe next Summer!
      I will update you 🙂
      A big hug from Italy!