Preparare la valigia per una vacanza al mare.


Finalmente le tanto agognate vacanze estive si avvicinano e molte di noi si concederanno almeno un piccolo break al mare.
Che la vostra destinazione finale sia una località italiana o una spiaggia esotica (molti Paesi stanno finalmente riaprendo ai turisti vaccinati senza imporre quarantene, test o altre restrizioni!) il cruccio maggiore sarà sicuramente quello di preparare una valigia intelligente e leggera, senza dimenticare tutti i Summer Essentials e senza dover regalare troppi soldi alle compagnie aeree.
Se vi è già capitato di tornare a viaggiare in aereo infatti avrete notato che i bagagli da stiva stanno diventando sempre più costosi anche se si viaggia con una compagnia low cost ed è quindi chiaro che la nostra filosofia di viaggio dovrà essere improntata al minimalismo.
Fortunatamente la valigia per il mare è una delle più semplici da preparare perché ci serve davvero poco per essere perfette, visto e considerato che la maggior parte del tempo lo trascorreremo con i piedi nella sabbia.
Ma vediamo di cosa non possiamo proprio fare a meno:
– La borsa da spiaggia.
E’ essenziale che sia comoda, leggera e molto spaziosa soprattutto se il vostro hotel non ha una spiaggia privata o se preferite comunque spiagge più solitarie e selvagge rispetto a quelle attrezzate.
Una borsa shopper in ecopelle personalizzata potrebbe essere la soluzione perfetta: il materiale è resistente e si pulisce con facilità e inoltre possiamo scegliere tra moltissime grafiche diverse e chiedere di inserire il nostro nome o le nostre iniziali.
Inoltre, trattandosi di una borsa morbida, potremo infilarla senza problemi in valigia o nel trolley e tirarla fuori all’occorrenza.
Se invece preferite le borse di paglia (io adoro quelle enormi con frange o pompon di lana!) sappiate che è praticamente impossibile infilarle in valigia e quindi, dovendo per forza di cosa trasportare il vostro cesto come bagaglio a mano, occhio alle dimensioni!
Ricordate che alcune compagnie aeree low cost permettono di portare a bordo un solo bagaglio a mano (trolley o borsa) e che per avere diritto a portarli entrambi, dovrete pagare una sovrapprezzo.
La buona notizia è che di solito non si tratta di una cifra esagerata: per esempio acquistando un “priorità + bagaglio a mano” con Ryanair per circa 20 Euro a tratta avrete diritto a portare con voi una borsa a mano del peso massimo di 5 kg e un trolley del peso massimo di 10 kg.
– Il beauty case da spiaggia.
Se le valigie per il mare sono le più essenziali e leggere purtroppo c’è sempre l’incognita dei prodotti Sun Care che vanno inevitabilmente a scontrarsi con le rigide limitazioni per i liquidi nel bagaglio a mano.
Gli essenziali da mettere in valigia sono una buona protezione solare per il viso e il corpo (vi consiglio rispettivamente un fattore 100 e 50: vi abbronzerete comunque senza mettere a rischio la vostra pelle!), una crema idratante doposole e un olio protettivo per i capelli (soprattutto se li avete ricci o decolorati).
L’unica soluzione per evitare di acquistare un bagaglio da stiva solo per imbarcare i solari è quella di comprarli in uno dei duty free aeroportuali ma fate attenzione: se partite da un aeroporto molto piccolo potreste trovare ancora i negozi chiusi e i servizi ridotti ai minimi termini!
In Estate, con la pelle abbronzata, vi servirà pochissimo make-up: un mascara e un rossetto saranno più che sufficienti, mentre per quello che riguarda lo smalto vi consiglio di optare per colori vitaminici e per un semi-permanente su mani e piedi (magari scegliendo due colori a contrasto o una rainbow nail art!)
– Il cappello di paglia.
Non esiste accessorio più essenziale (e più Instagrammabile!) ma la cattiva notizia, specialmente se vi piacciono i cappelli oversize, è che dovrete tenerlo in testa per tutto il viaggio, quindi se avete più di uno scalo o molte ore di volo davanti a voi ragionate bene sul da farsi.
– Con i piedi nella sabbia.
Come abbiamo già detto la vacanza al mare ci vedrà trascorrere la maggior parte del tempo con i piedi nella sabbia quindi evitate la zavorra di tacchi e zeppe perché tanto non li indossereste comunque!
Un paio di sandali flat e un paio di flip flop da spiaggia sarà tutto quello di cui avremo bisogno e mi raccomando: ricordate di camminare il più possibile sul bagnasciuga perché non esiste attività migliore per levigare le gambe e migliorare la circolazione!
– Gli accessori.
I gioielli in spiaggia sono assolutamente da evitare se non volete ritrovarvi con antiestetici segni di collane, orologi, anelli e bracciali!
L’unica eccezione sono gli orecchini che possono anche essere grandi e vistosi.
I miei preferiti sono quelli di corallo o quelli in argento in stile folk, ma vi consiglio di dare libero sfogo alla fantasia.
– Il pareo.
Last but not least non dimenticate di mettere in valigia almeno un pareo: può sostituire egregiamente il telo mare (che è pesante e impiega una vita ad asciugare) e si può annodare intorno al corpo in molti modi diversi per sostituire il più ingombrante copri-costume.


Miss Bailing

Informazioni su Miss Bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 27 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.