#india. Sera.


puja

La puja  della sera (benché evidentemente celebrata ad uso e consumo dei turisti) è stata a suo modo suggestiva.
Affidando la mia candela alle acque del fiume avevo un groppo in gola, e i miei pensieri sono andati a chi non è più tra noi.
Questa è la città della vita e della morte, e le sue bellezze e brutture mi riempiono di tristezza.
Sono ad un tempo delusa ed affascinata, commossa ed esasperata.

The evening puja was tourist oriented but (in its own way) quite evocative.
I devolved my candle upon the Ganga and my thoughts went to the loved ones.
This is the City of Life and Death and his beauty and ugliness casts a gloom over me.
I’m disappointed and enchanted, moved and exasperated.


Miss Bailing

Informazioni su Miss Bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 27 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.