#mytravels. L’hotel Gnollhof di Chiusa.


L’hotel Gnollhof sorge nell’idilliaca località di Gudon (a pochi chilometri da Chiusa, uno dei Borghi più belli d’Italia), affacciato sulle Dolomiti e sui vigneti della Valle Isarco e circondato da fitti boschi di abeti rossi.
Qui, a 1160 metri sul livello del mare, la famiglia Verginer accoglie i suoi ospiti da ben 4 generazioni, fin dal lontano 1888: nel corso degli anni la locanda di un tempo si è trasformata in un accogliente wellness resort a conduzione familiare dove rigenerarsi a contatto con la Natura, immersi in un meraviglioso paesaggio alpino.

Le camere e le suites del Gnollhof sono vere e proprie finestre panoramiche affacciate su montagne, malghe e boschi: non c’è nulla che oscuri la visuale e potrete godervi l’alba che tinge di rosa le cime senza neppure alzarvi dal letto o ammirare il cielo stellato uscendo semplicemente in terrazza, dove troverete ad attendervi enormi e lussuose chaise longue.
Le stanze sono arredate in stile alpino moderno, con rivestimenti in legno locale, colori caldi e tessuti tradizionali che si fondono alla perfezione con la Natura circostante.
Se cercate un luogo dove ricaricarvi e rigenerarvi, lontani dallo stress della routine quotidiana, siete nel posto giusto
L’area wellness dell’hotel Gnollhof è un paradiso di quiete e relax affacciato sulle Dolomiti patrimonio UNESCO, con la sauna panoramica in legno di larice, il bagno turco ai sali marini, la sauna alle erbe, il Vitarium, l‘infinity pool riscaldata, la romantica Jacuzzi con vista e le accoglienti sale relax con grandi vetrate panoramiche, che annullano i confini tra interno ed esterno e vi mettono faccia a faccia con lo splendore delle montagne circostanti.
Decidere se cimentarvi con i molti sentieri escursionistici che circondano l’hotel o trascorrere le vostre giornate oziando semplicemente tra saune e piscine sarà un’ardua scelta!

L’amore per la buona tavola e il forte legame con le tradizioni gastronomiche locali ha sempre svolto un ruolo centrale nella lunga storia dell’hotel Gnollhof e a capo della brigata di cucina oggi c’è proprio il padrone di casa, Peter Verginer.
Per lui e il suo team le ricette tradizionali e tutti i meravigliosi ingredienti locali sono una fonte d’ispirazione pressoché infinita, da reinterpretare e reinventare in chiave moderna, con mise en place creative e raffinate.
Un grande bagaglio d’esperienza, l’amore per i prodotti del territorio, la curiosità e la voglia di sperimentare sono tutte caratteristiche che rendono davvero speciale l’offerta culinaria del Gnollhof, con piatti che fondono alla perfezione la tradizione italiana con quella alpina.
Qui la giornata inizia con una meravigliosa colazione a buffet, con i migliori prodotti provenienti da fattorie locali, pane appena sfornato, salumi artigianali, formaggi di malga, centrifugati di frutta e verdura fresca e uova à la carte.
A cena vi attende un menù gourmet di 4 portate (potete scegliere tra piatti a base di carne, di pesce o vegetariani) da accompagnare a cocktails creativi o alle migliori etichette altoatesine e nazionali.
Nell’offerta culinaria giornaliera non potevano ovviamente mancare un light lunch con buffet di insalate, antipasti e zuppe e una merenda golosa con torte fatte in casa.
Il leit motiv è quello più squisitamente altoatesino: agricoltura biologica, allevamento eco-sostenibile, metodi di lavorazione tradizionali, freschezza, stagionalità, tracciabilità dei prodotti e filosofia del km zero.


Miss Bailing

Informazioni su Miss Bailing

Gypsetter, sognatrice, viaggiatrice entusiasta ed instancabile. La mia passione più grande sono i cavalli e il mio tesoro è Sero, un sauro di 27 anni con cui ho condiviso buona parte della mia esistenza. Come Emma Bovary anche io oscillo perennemente tra il mio lato mistico (che vorrebbe ritirarsi a meditare in un ashram indiano) e quello bohémien, il cui sogno nel cassetto è una chambre de bonne nel Marais.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.